Storia

L'impresa Salmoiraghi di Legnano ha una tradizione che abbraccia tre secoli.

I primi documenti che attestano che la famiglia Salmoiraghi si occupava di trasporti funebri risalgono al XIX° secolo.

Alcuni documenti indicano il 22 maggio 1891 come l'inizio del servizio di trasporti funebri svolto dall'impresa Salmoiraghi per il Comune di Legnano.
Tale collaborazione, stipulata tra Raffaele Salmoiraghi ed il Comune di Legnano è stata periodicamente rinnovata e, attraverso numerose modifiche, è arrivata alla forma che prevedeva la fornitura da parte dell'impresa Salmoiraghi per ciascun funerale svolto sul territorio del Comune, di un carro funebre a classe unica, quattro necrofori ed un autobus.
Dal 1 maggio 2003 il Comune di Legnano non gestisce più il servizio di trasporto funebre.
A partire da tale data l'Impresa Salmoiraghi è l'unica in Legnano ad effettuare i servizi con personale e mezzi propri.

Negli anni la sede dell'impresa non è stata mai spostata da Corso Garibaldi, 63 (un tempo, per una diversa numerazione, il civico era il 15).
Solo la rimessa dei carri funebri, che un tempo si trovava ove ora è rimasto l'ufficio, attualmente si trova in via per Canegrate, 17 su una superficie di circa 3.000 mq.

L'impresa Salmoiraghi, nel costante percorso accompagnato dal rinnovamento, è sempre stata dotata di mezzi adeguati all'epoca nella quale si trovava ad operare.
Dai carri a cavalli, con pesanti addobbi neri ricamati, che venivano condotti da cocchieri e postiglioni in frac e mantello, trainati da imponenti frisoni addobbati con gualdrappe ricamate in argento, si è passati negli anni '30 alla trazione meccanica.

Con esclusione del periodo bellico 1939 - 1945, nel quale si ebbe un ritorno alla trazione animale ed agli attacchi, per ovvii motivi di razionamento dei carburanti, i vari servizi vennero poi svolti solo con autofunebri ed autoveicoli.
Lo stesso discorso vale anche per gli altri servizi dell'impresa Salmoiraghi, come il noleggio da rimessa ed il "servizio pubblico di vetture da piazza" denominato in seguito semplicemente con la parola "Taxi".

Da anni l'impresa Salmoiraghi ha alienato tutti i servizi di autotrasporto e cerimonie concentrando risorse e sforzi esclusivamente sul settore funerario.